La città di Vieste

A ca.12 chilometri dal Villaggio Turistico Grotta dell’Acqua sorge la città di Vieste definita come Peschici la Perla del Gargano per la sua bellezza e per la particolare conformazione morfologica.

Anche la città di Vieste ha origini antichissime, le prime popolazioni che si insediarono in questo luogo risalgono difatti al paleolitico. A favorirne l’ambientazione furono certamente la presenza di acqua potabile, l’abbondanza di frutta e di selvaggina.

In epoca normanna e slava si sviluppò a livello urbanistico l’intera città, gettando le basi della conformazione odierna. Gli Angiò furono gli ultimi ad arrivare a Vieste e con essi terminarono gli insediamenti, le invasioni e gli assedi nel territorio.

Di notevole interesse storico sono le invasioni che la città di Vieste subì da parte dei veneziani e turchi. Uno tra i condottieri più sanguinosi che giuste sulle costa del paese fu certamente Dragut Rais che nel 1554 approdò lungo la costa, assedio Vieste e fece decapitare più di 5000 persone. In ricordo di questo crudele episodio è stata posta una pietra tra le vie della città vecchia la Chianca Amara.

Da non perdere anche il simbolo della città, il Pizzomunno e l’archietiello di San Felice. Il primo è un monolite bianchissimo avvolto nella storia del suo amore leggendario per la bella Cristalda.
Il secondo si tratta di un altro monumento naturale che sorge nella baia di San Felice a pochissimi chilometri dalla città di Vieste. Anch’esso avvolto in un grande alone di mistero e di leggende antichissime, ma ciò che giunge sino a noi è la bellezza unico dell’Architiello che puoi ammirare ancor prima di giungere nel paese garganico.

Il Castello Svevo e la Cattedrale di Santa Maria Assunta rappresentano le due grandi attrattive culturali del paese. Il Castello che domina dall’alto l’intera città, è a pianta triangolare fu edificato dagli Svevi, danneggiato durante la prima guerra mondiale ed oggi utilizzato dalla marina militare italiana come punto di controllo del territorio. Di grande interesse anche la cattedrale della città, nella quale è possibile ammirare una combinazione quasi armonica di più stili artistici da quello romanico pugliese degli interni, sino al baracco del campanile.

Ultime non per importanza le spiagge e le grotte marina della città di Vieste. Sono numerosi i litorali presenti e le spiagge balneabili, tutte molto interessanti con peculiarità naturali differenti, ma accumunate da acque cristalline e da una sabbia sottilissima. Visitare le grotte marine è un’esperienza indimenticabile. E’ possibile farlo con le numerose imbarcazioni che ogni mattina durante la stagione estiva partono dal porto marittimo di Vieste. Si tratta di un’escursione relativamente breve, e particolarmente interessante per scoprire la costa della città di Vieste da un punto di vista inedito.

Con l’escursione alle grotte marine del Gargano è possibile osservare da vicino i faraglioni, l’Architiello (precedentemente accennato), i trabucchi e alcune delle calette accessibili solo via mare. Quest’anno non lasciarti scappare nulla. Raggiungici qui, noi ti stiamo già aspettando.